060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Eventi e spettacoli » Cinema » MARASMA di Luigi Perelli (Italia, doc, 54', 2019)
Data: 10/11/21

Descrizione

MARASMA di Luigi Perelli (Italia, doc, 54', 2019)

Prima della proiezione il regista Luigi Perelli e la produttrice Cinzia Lo Fazio incontrano il pubblico.

E' un documentario nato dal desiderio di dare voce a quei bambini che, prima della legge Basaglia finivano rinchiusi in manicomio. Bambini che, in queste fabbriche di dolore e segregazione, venivano privati della loro infanzia e del loro futuro, abbandonati nel silenzio e nell’indifferenza e poi, spesso, del tutto dimenticati.
A 40 anni dalla legge 180, che nel 1978 ha rivoluzionato il mondo degli ospedali psichiatrici, il nostro progetto vuole accendere una luce su una realtà ancora oggi quasi sconosciuta: accanto alle vite rubate dei più deboli e delle donne, insieme alle mille storie legate al mondo del disagio psichico, ci sono infatti le piccole, dolorose storie dei bambini cresciuti all’interno dei manicomi sparsi nel nostro paese. Bambini segnati - per destino, per sbaglio, per incuria o più spesso solo per povertà - dal marchio infamante della “malattia mentale”. Condannati senza possibilità di appello all’esclusione, ma anche, ed è questo che fa più male, sottoposti a trattamenti disumani, praticati finché i manicomi non sono stati chiusi per sempre.
Storie di bambini che non hanno mai avuto voce, e che oggi, nella maggior parte dei casi, non ci sono più.
Tra loro, davvero contro ogni aspettativa, qualcuno si è salvato: ragazzi che hanno varcato il muro e che, nonostante tutto, hanno ricostruito la loro vita nel mondo.
Tra questi c’è Angelo, un sopravvissuto. La sua storia è un simbolo di tante vicende simili, e oggi, in gran parte, perdute per sempre. Noi lo abbiamo incontrato.
Quando aveva soltanto 3 anni il medico curante attestò, con un semplice certificato, che Angelo era "pericoloso per sé e per gli altri”. Tanto bastava allora per finire in un manicomio. il bambino arrivò accompagnato dalla madre a “ Villa Azzurra” di Grugliasco (To), la struttura infantile del manicomio di Collegno: ne sarebbe uscito solo dopo 9 anni e 52 elettroshock.

Angelo che sarà presente alla proiezione, insieme agli amici che hanno contribuito alla realizzazione di questo documentario, ci aiuterà a capire una storia italiana non troppo conosciuta.
Con il sostegno di AAMOD Archivio Movimento Operaio Democratico, il documentario mostrerà sequenze di repertorio inedite e potenti.
Cosi come saranno importanti le immagini ricevute da Teche Rai.
La musica, che è una componente fondamentale del progetto, conta 18 brani musicali tra cui un brano di Don Backy e Mina dal titolo Sognando.

Il progetto durato 15 mesi, finalmente oggi viene proiettato ad un pubblico caro al produttore Cinzia Lo Fazio e al regista Luigi Perelli che trovano nella Casa del Cinema la giusta location per festeggiare un progetto tanto amato.

Parole chiave