060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Luoghi di culto di interesse storico-artistico » Chiese cattoliche » Chiesa Santa Maria della Vittoria
Tipologia: Chiesa non parrocchiale

Indirizzo

Indirizzo: Via XX Settembre, 17
Zona: Rione Castro Pretorio (Porta Pia) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Telefono: +39 06 42740571

Orario

Orario apertura e chiusura della chiesa:
Ore 7:00 - 12 :00 / ore 15:30 - 19:15.

 

Orario per la visita della chiesa.
Nei giorni feriali: ore 8:30 - 12:00; ore 15,30 -  18,00.
Nei giorni festivi: al mattino, solamente nell'intervallo tra una messa e l'altra; al   pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 18,00

Orario delle sante messe:
Giorni feriali: ore 7,00 - 8,00 - 18,30.
Giorni festivi: ore 9,00 - 10,30 - 12,00 - 18,30 (nb. dal 17 luglio al 10 settembre non si celebra la messa delle ore 12,00).


Nb. durante le celebrazioni non si deve visitare la chiesa, ne' l'estasi del bernini, ma pregare con la comunita' dei fedeli, oppure aspettare la fine delle celebrazioni

Gli orari possono subire cambiamenti. Si suggerisce di verificare contattando la chiesa

Descrizione

La chiesa fu eretta a spese del cardinale Scipione Borghese, per opera di Carlo Maderno tra il 1608 ed il 1620. Dedicata in principio a San Paolo, deve il nuovo nome ad una piccola immagine della Madonna trovata tra i rifiuti del castello di Pilsen, alla quale gli eserciti cattolici di Ferdinando d'Asburgo attribuirono la vittoria su Praga protestante (1620).

L'armoniosa facciata, quasi una ripetizione della chiesa di Santa Susanna (del Maderno), è di Gian Battista Sorìa. Caratterizzata da due ordini di lesene, ha in basso una breve scalinata ed un portale arricchito da nicchie laterali.

All'interno della chiesa si trova la Cappella Cornaro, commissionata a Bernini dal cardinale Federico Cornaro dopo il suo arrivo a Roma nel 1644, e  realizzata tra il 1647 e il 1651. La cappella costituisce uno dei capolavori del Barocco a Roma e conserva una delle più belle sculture del Bernini, l’ "Estasi di Santa Teresa" (1646). Le due figure in marmo, di Santa Teresa e dell'Angelo, sono circondate da raggi di luce divina materializzati in bronzo.
Data di ultima verifica: 19/10/18 12:52