060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Luoghi di culto di interesse storico-artistico » Chiese cattoliche » Chiesa di Santa Anastasia al Palatino
Tipologia: Basilica minore

Indirizzo

Indirizzo: Piazza di Sant'Anastasia
Zona: Rione Campitelli (Foro Romano- Campidoglio-P.Venezia) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Orario

La basilica è aperta:
dal lunedì al giovedì: 07.00 – 24.00
dal venerdì ore 07.00 alla domenica ore 24.00  continuativamente
(L’Adorazione segue gli stessi orari della Basilica)
 
Santa Messa, feriale e festiva: ogni giorno ore 19.00
Confessioni: ogni sabato ore 10.00-13.00

 

L 'area archeologica al di sotto della chiesa NON è attualmente visitabile

Descrizione

La chiesa ha origini antichissime in quanto risulta presente già dalla seconda metà del IV secolo. Sorge sui resti dell’abitazione del marito della santa, morta martire nel 304 in Dalmazia. Ampliata nel 700 sotto Leone III, fu riedificata sotto Sisto IV nel 1478.

Nella parte sottostante la chiesa si trovano i resti archeologici di un’insula di epoca imperiale.

La facciata, opera di Luigi Arrigucci (metà del XVII secolo) presenta due ordini e due campanili gemelli. L’interno a tre navate presenta un soffitto a cassettoni sul quale è raffigurato il "Martirio di Sant’Anastasia" di Michelangelo Cerruti. Sotto l’altare si trova la statua della santa titolare.
Nella chiesa è conservata la tela di Pier Francesco Mola con San Giovanni Battista nel deserto del 1658 circa e diverse tele di Lazzaro Baldi. Nel transetto di sinistra si trova la tomba monumentale del filologo e cardinale Angelo Mai, opera dello scultore neoclassico Gianmaria Benzoni.
Data di ultima verifica: 23/10/18 10:43