060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Luoghi di culto di interesse storico-artistico » Chiese cattoliche » Basilica Santa Pudenziana al Viminale
Tipologia: Basilica minore

Indirizzo

Indirizzo: Via Urbana, 160
Zona: Rione Monti (Colosseo-S.Giovanni-S.Maria Maggiore) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Telefono: +39 06 4742529 - 06 4814622 (lun-sab ore 9-12)
Fax: +39 06 4463478

Orario

Tutti i giorni ore 8.30-12.00 / 15.00-18.00

 

Orario Messe:
Festivi: 9.30-10.30-12.00-16.00 (in lingua filippina)
Feriali:7.30 (dal lunedì al venerdì in italiano)
giovedi pomeriggio 17.00 (in lingua filippina)

Durante la celebrazione della Santa Messa non è possibile visitare la chiesa
Gli orari possono subire cambiamenti. Si suggerisce di verificare contattando la chiesa

Visite guidate per gruppi all'Oratorio Mariano e agli affreschi della basilica solo su appuntamento telefonico. Offerta libera

Descrizione

Una delle chiese più antiche di Roma, sorta sulla casa del senatore Pudente del quale si narra sarebbe stato ospite San Pietro e ove più tardi (nel II secolo), fu costruito un edificio termale. Questo fu trasformato in basilica, tra la fine del IV secolo ed i primi del V, e fu dedicata a Santa Pudenziana (probabile sorella di Santa Prassede). Durante il pontificato di Adriano I la chiesa fu riedificata, quindi restaurata da papa Gregorio VII e da papa Innocenzo III, al quale si deve il magnifico campanile. Nel 1589 fu ampiamente modificata per opera di Francesco da Volterra. La facciata ricostruita per cura del cardinale Luciano Bonaparte committente di Antonio Manno (1870), presenta un bellissimo fregio del secolo XI, adattamento dell'originaria cornice marmorea della porta, con i medaglioni di Pastore e Pudente, di Pudenziana e di Prassedee, nel mezzo, il mistico Agnello. All'interno, diviso in tre navate da sei colonne antiche, si può ammirare il mosaico del IV secolo ritagliato nel '500, tra i più antichi di Roma.
Data di ultima verifica: 27/06/17 12:23