060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Istituzioni culturali » Biblioteche » Biblioteca ABI - Associazione Bancaria Italiana

Indirizzo

Indirizzo: Piazza del Gesù, 49
Zona: Rione Pigna (Torre Argentina) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
presso le antiche Scuderie di Palazzo Altieri

Contatti

Telefono: +39 06-6767622-342-533

Informazioni

La Biblioteca è aperta a chi abbia necessità di consultare le sue raccolte, in particolare con finalità di ricerca e studio. È necessario avere compiuto diciotto anni di età, eventuali eccezioni saranno valutate di volta in volta dalla Direzione. L'accesso avviene su prenotazione.
 
Agli utenti è richiesto di:
- registrarsi attraverso il sito e indicare tutti i volumi che intendono consultare
- presentarsi in Biblioteca nel giorno concordato con la Direzione, muniti di documento d’identità valido
- depositare negli appositi armadietti borse, compresa la custodia del computer, caschi e ogni altro oggetto la cui introduzione in Biblioteca non sia stata espressamente autorizzata. La chiave degli armadietti deve essere sempre portata con sé, anche per brevi assenze.
 
Gli utenti possono portare volumi o fotocopie di loro proprietà se necessari alla consultazione dei documenti posseduti dalla Biblioteca, previa autorizzazione del personale. È consentita l'introduzione di personal computer portatili ma non di apparecchiature fotografiche, videocamere e scanner portatili. L’ABI non è responsabile degli oggetti o beni personali depositati o introdotti dagli utenti nei suoi locali.
 
E’ possibile riprodurre i volumi conservati, previa autorizzazione e attenendosi strettamente alla normativa vigente, utilizzando gli scanner e i pc presenti nella Sala di Consultazione secondo le indicazioni del personale della Biblioteca.
 
La consultazione dei libri antichi e rari è riservata a docenti e ricercatori. Gli studenti laureandi che avessero necessità di consultare il materiale raro devono esibire una lettera di presentazione del docente che ha assegnato la ricerca, su carta intestata dell'Università. Su tali materiali la Direzione si riserva un valutazione discrezionale.
 
Nessuno può entrare in Biblioteca per semplice passatempo o per motivi comunque estranei ai fini istituzionali.
 

Descrizione

Le banche italiane hanno pubblicato nella loro storia migliaia di libri di pregio, dedicati a numerosi temi: arte e architettura in primo luogo, ma anche territorio, cultura popolare, pensiero economico, musica, storia, enogastronomia, fotografia e molto altro. Si tratta di un “fenomeno”, come viene chiamato quello dell’editoria bancaria, che ha rinverdito i fasti del mecenatismo bancario italiano e oggi offre un affresco unico della storia culturale e civile del Paese.
 
La Biblioteca dell’ABI ha sede a Roma, nelle Scuderie di Palazzo Altieri, in uno spazio ristrutturato dallo Studio Gae Aulenti Architetti Associati. Il patrimonio ammonta a oltre 10 mila volumi, pubblicati dalla metà dell’Ottocento ad oggi dalle banche operanti in Italia. Si tratta di un numero in costante crescita, grazie alle numerose pubblicazioni realizzate ogni anno dalle banche italiane. Le opere sono dedicate a temi assai diversi: in misura rilevante si tratta di volumi d’arte e architettura, ma ve ne sono numerosi che dedicati a musica, territorio, cinema, pensiero economico, enogastronomia e molto altro. Spesso sono edizioni di grande pregio, talvolta di non facile reperimento.
 
La Biblioteca dell’ABI ha aderito al Polo degli Istituti culturali di Roma e attraverso di esso al Sistema Bibliotecario Nazionale, al fine di permettere ad un vasto pubblico – nazionale e internazionale – di condividere, conoscere e consultare le opere delle banche italiane.

Vedi anche

Cultura e svago › Beni culturali › Beni architettonici e storici
Data di ultima verifica: 22/03/17 09:56