060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Beni culturali » Musei » Museo Nazionale degli Strumenti Musicali
Tipologia: Musei vari, Museo statale

Indirizzo

Indirizzo: Piazza di Santa Croce in Gerusalemme, 9/A
Zona: Rione Esquilino (Termini-Via Nazionale) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Telefono: 06 7014796 - 06 7029862
Telefono: 06 7024153 info visite guidate
Sito web: www.polomusealelazio.beniculturali.it/index.php?it/237/museo-nazionale-degli-strumenti-musicali
Acquisto online: https://www.ticketone.it

Orario

Mar-dom ore 9.00 - 19.00
Chiuso lunedì, 25 dicembre

La biglietteria chiude mezz'ora prima

Prima domenica di ogni mese: ingresso al museo gratuito per tutti.

Acquisto on line: https://www.ticketone.it/biglietti.

 

Informazioni

Intero: € 5,00
Prenotazione: € 1,00
Ridotto: € 2,50

Ridotto
- cittadini di età compresa tra i 18 e i 25 anni compiuti della dell'Unione Europea 

 Gratuito:
- prima domenica del mese
- sotto i 18 anni (non compiuti) di ogni nazionalità
- Guide turistiche UE nell'esercizio della propria attività professionale
- Interpreti turistici UE nell'esercizio della propria attività professionale
- Dipendenti del Ministero per i Beni e le attività Culturali e Turismo
- Membri di ICOM (International Council of Museums)
- Membri di ICCROM (International organization for conservation of cultural heritage)
- Gruppi di studenti delle scuole pubbliche/private della UE accompagnati da un insegnante ogni 10 studenti, su prenotazione
- Docenti e studenti UE delle facoltà di Architettura, Lettere, Beni Culturali, Scienze della Formazione, Archeologia, Storia dell'Arte, Accademie di Belle Arti, mediante esibizione del certificato d'iscrizione per l'anno accademico in corso.
- Studenti Socrates ed Erasmus delle sopraindicate discipline
- Docenti di Storia dell'Arte degli Istituti liceali
- Studenti di: Istituto Centrale del Restauro, Opificio delle Pietre Dure, Scuola per il Restauro del Mosaico
- Giornalisti con tesserino di iscrizione all'albo nazionale o di altro Paese
- Portatori di handicap ed un loro familiare o accompagnatore appartenente ai servizi di assistenza socio-sanitaria
- Operatori delle associazioni di volontariato che svolgano, in base alle convenzioni in essere stipulate con il Ministero, attività di promozione e diffusione della conoscenza dei beni
- Docenti sia di ruolo che a contratto a tempo determinato, delle scuole italiane pubbliche o private paritarie, previa presentazione del modello di certificazione scaricabile dal sito MIUR

Convenzionato con

Roma Pass
Cosa offre:

Roma Pass: biglietto gratuito se uno dei primi due ingressi/ridotto dal terzo ingresso in poi

Descrizione

Inaugurato nel 1974, il Museo ha sede nell’ex caserma "Principe di Piemonte" nei pressi della Basilica di S. Croce in Gerusalemme. La sua raccolta si è sviluppata intorno alla collezione donata allo Stato nel 1950 dal tenore Evan Gorga (1865-1957), alla quale si aggiunsero strumenti provenienti dal Museo di Palazzo Venezia e dal Museo di Storia delle Tradizioni Popolari. Dei 3.000 pezzi della collezione sono esposti circa 840 strumenti. Attraverso 18 sale viene ricostruita la storia della musica, dai primi strumenti a fiato e percussione del mondo antico greco e romano sino a quelli del nostro secolo. Sono esposti strumenti di musica popolare e colta, religiosa e militare, strumenti della tradizione musicale extraeuropea provenienti dall’Africa, dall’Oceania, dall’America. Tra i pezzi particolari l’arpa Barberini del XVII secolo, il clavicembalo verticale italiano ed il pianoforte costruito nel 1722 da Bartolomeo Cristofori (1655-1732), universalmente riconosciuto come l’inventore di questa tipologia di strumento.

Servizi

» Biblioteca
» Distributore automatico bevande
» Libreria

Gli altri musei del sistema

Cultura e svago › Beni culturali › Musei
Data di ultima verifica: 11/02/19 15:21