060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Beni culturali » Musei » Museo Nazionale d'Arte Orientale Giuseppe Tucci (Palazzo Brancaccio)
Tipologia: Museo archeologico, Museo statale

Indirizzi

Indirizzo: Via Merulana, 248
Zona: Rione Esquilino (Termini-Via Nazionale) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Ingresso disabili: Via del Monte Oppio, 7
Zona: Rione Monti (Colosseo-S.Giovanni-S.Maria Maggiore) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Telefono: +39 06 46974832
Fax: +39 06 469747837
Sito web: http://www.polomusealelazio.beniculturali.it/index.php?it/245/museo-nazionale-darte-orientale-giuseppe-tucci

Orario

Martedì, mercoledì e venerdì ore 9.00-14.00
Giovedì, sabato, domenica ore 9.00-19.30
Chiuso lunedì, 25 dicembre, 1 gennaio, 25 aprile

La biglietteria chiude mezz'ora prima

Sabato 21 maggio 2016 apertura straordinaria dalle 19.30-22.30, ultimo ingresso ore 22.00, € 1,00

-----------------------------------------

Prima domenica di ogni mese: ingresso al museo gratuito per tutti. Le mostre temporanee potrebbero invece seguire la consueta tariffazione

Informazioni

Intero: € 6,00
Ridotto: € 3,00

Ridotto:
- cittadini di età compresa tra i 18 e i 25 anni compiuti della dell'Unione Europea
- docenti dell'Unione Europea con incarico a tempo indeterminato delle scuole statali.

Gratuito:
-prima domenica del mese
-Cittadini sotto i 18 anni (non compiuti) di ogni nazionalità
-Guide turistiche UE
-Interpreti turistici UE nell'esercizio della propria attività professionale
-Membri di ICOM e ICCROM
-Gruppi di studenti delle scuole pubbliche/private della UE accompagnati dagli insegnanti, su prenotazione
-Docenti e studenti UE delle facoltà di Architettura, Lettere, Beni Culturali, Scienze della Formazione, Archeologia, Storia dell'Arte, Accademie di Belle Arti. Il biglietto è rilasciato mediante esibizione del certificato d'iscrizione per l'anno accademico in corso.
-Studenti Socrates ed Erasmus delle sopraindicate discipline
-Studenti di: Istituto Centrale del Restauro, Opificio delle Pietre Dure, Scuola per il Restauro del Mosaico
-Gruppi e/o Autorità autorizzati dalla S.A.R.
-Dipendenti del Ministero per i Beni Culturali
-Giornalisti iscritti all'albo nazionale o di altro Paese
-Docenti di Storia dell'Arte degli Istituti liceali
-Cittadini UE portatori di handicap ed un loro familiare o accompagnatore appartenente ai servizi di assistenza socio-sanitaria
-Operatori delle associazioni di volontariato che svolgano, in base alle convenzioni in essere stipulate con il Ministero attività di promozione e diffusione della conoscenza dei beni
-Personale docente della scuola di ruolo con incarico a termine per l’anno 2014 (progetto sperimentale 2014). Presentare in biglietteria l'apposito modello predisposto dalle istituzioni scolastiche
-Docenti italiani con incarico a tempo indeterminato delle scuole statali (D.M. 19 febbraio 2014). Sperimentazione per l’anno 2014. Presentare un documento di riconoscimento e attestazione scuola.

 

Convenzionato con

Roma Pass
Cosa offre:

Roma Pass: ingresso gratuito se è uno dei primi 2 musei e/o siti archeologici a scelta e consecutivi. La gratuità comprende l’eventuale mostra presente al museo. Ingresso ridotto se è uno dei successivi musei e/o siti archeologici.

Eventi di oggi

Descrizione

Istituito nel 1957 con una convenzione tra il Ministero della Pubblica Istruzione e l’ex IsMEO (Istituto Italiano per il Medio ed Estremo Oriente), oggi IsIAO, (Istituto Italiano per l’Africa e l’Oriente) che concedeva in deposito le proprie collezioni, fu inaugurato l’anno successivo. Ha sede nel palazzo dei Principi Brancaccio, edificio in stile rinascimentale progettato nel 1892-96 dall’architetto Luca Carimini. La collezione si è formata con acquisti statali, scambi, donazioni e con reperti e oggetti d’arte riportati dalle missioni archeologiche dell’IsMEO in Iran, Afghanistan, Pakistan. L’esposizione permanente si articola nelle sezioni: Vicino e Medio Oriente Antico, India, Gandhara, Tibet e Nepal, Asia sud-orientale ed Estremo Oriente. Si segnalano i manufatti iranici e pakistanidel IV-I millennio a.C.; i dipinti su stoffa tibetani; le sculture buddistiche, khmer e indiane; i vasi rituali cinesi della dinastia Shang e Zhou; le xilografie giapponesi.

Servizi

» Accessibile ai disabili
» Archivio fotografico
» Biblioteca
» Laboratori didattici
» Punto vendita pubblicazioni
» Servizi igienici per disabili
» Visite didattiche

Vedi anche

Cultura e svago › Itinerari
Data di ultima verifica: 02/05/16 12:49