060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Beni culturali » Musei » Museo dell'Istituto Superiore di Sanità
Tipologia: Museo scientifico, Museo storico

Indirizzo

Indirizzo: Via del Castro Laurenziano, 10
Zona: Quartiere Nomentano (Roma nord)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Telefono: +39 06 49906005
Email: museo@iss.it

Orario

Visitabile martedì, mercoledì e giovedì dalle ore 10.00 alle 14.00.

----------------------------------------

Sabato 19 maggio 2018
, per la Notte dei Musei, apertura straordinaria serale dalle ore 19.00 alle 23.00.

Turni di visita: alle ore 19.30 e alle 22.00
(prenotazione obbligatoria tramite e-mail)

Informazioni

Biglietto di ingresso: € 5,00 a persona

Gratuito: per studenti e loro accompagnatori.

Biglietto per gruppi:
- € 45 (gruppi 10 persone)
- € 80 (gruppi 20 persone)
- € 90 (gruppi 25 persone)
---------------------------------------------------

Accessibilità

I disabili motori, muniti di dispositivi e ausili per la deambulazione possono accedere al Museo da Via del Castro Laurenziano n. 10, dove un incaricato, previa segnalazione li accompagnerà per la visita.
 Il Museo è accessibile anche ai visitatori su “mobility scooter” e su “sedia a ruota elettrica”. L’Istituto Superiore di Sanità non dispone di sedie a ruota tradizionale da assegnare su richieste.

Sono presenti sul piano del Museo (Piano H) uscite di sicurezza debitamente segnalate.

Per arrivare al Museo sono presenti ascensori provvisti di numerazione braille sui pulsanti sia interni che esterni.

Non è consentito l’accesso agli animali, anche di piccola taglia.  Fanno eccezione i cani guida per persone non vedenti, purché muniti di guinzaglio e museruola.  Per agevolarne l’accoglienza e l’ingresso, la comunicazione della visita deve essere inoltrata con almeno un giorno d’anticipo all’indirizzo mail: museo@iss.it

Prenotazione

» Obbligatoria

Descrizione

Inaugurato nel 2017, il Museo offre ai visitatori un percorso unico, multisensoriale, in grado di affascinare e coinvolgere giovani e adulti,  consentendo di conoscere le origini del più grande istituto italiano di ricerca nel settore salute pubblica.

L’Isituto Superiore di Sanità fu fondato nel 1934 e, fin dai primi anni della sua attività, possedeva un Museo  che venne poi dismesso per recuperare gli spazi. La sensibilità verso la conservazione e la valorizzazione del patrimonio storico-scientifico si è riattivata negli anni ‘90 del secolo scorso con una prima raccolta e catalogazione degli strumenti storici appartenuti al Laboratorio di Fisica e con l’avvio di un progetto per la realizzazione di un archivio fotografico storico. La volontà di valorizzazione del patrimonio storico si è poi accentuata negli anni 2000 con la creazione di una collana di pubblicazioni di interesse storico-scientifico e la pianificazione di attività congressuali dedicate alle “Storie e memorie dell’ISS”.

L’Istituto Superiore di Sanità è oggi organo tecnico-scientifico del Servizio Sanitario Nazionale, e rappresenta il principale istituto di ricerca italiano nel settore biomedico e della salute pubblica. Il cuore della sua attività è da sempre la ricerca e la sperimentazione per la produzione di evidenze scientifiche che siano in grado di generare e sviluppare conoscenze in difesa della salute pubblica. Nato nel 1934 per affrontare l’emergenza della malaria nel nostro Paese, diventa ben presto il punto di riferimento di molte altre attività mirate alla tutela della salute come la produzione di penicillina o la valutazione del rischio sanitario connesso all’uso del radio. Presso l’Istituto hanno lavorato numerosi premi Nobel.

Il Museo costituisce un polo di diffusione della cultura scientifica connessa alla promozione e tutela della salute pubblica in linea con la mission dell’Istituto Superiore di Sanità “promozione e tutela della salute pubblica nazionale ed internazionale attraverso attività di ricerca, sorveglianza, regolazione, controllo, prevenzione, comunicazione, consulenza e formazione”. Il Museo è articolato in distinte sezioni che abbracciano la storia dell’Ente dalle origini ai nostri giorni, con uno sguardo alle prospettive future.

Il Museo favorisce la conoscenza dell’ISS e sottolinea il suo valore e il suo impegno, passato e futuro, per la salute pubblica. Contiene una sezione storica a carattere permanente e una sezione temporanea  per presentare tematiche di attualità, variabili nel tempo, ma di sicuro interesse per i cittadini.

Data di ultima verifica: 17/05/18 16:23