060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Beni culturali » Musei » MACRO Via Nizza
Tipologia: Museo comunale, Museo d'arte contemporanea

Indirizzo

Indirizzo: Via Nizza, 138
Zona: Quartiere Salario (Roma nord)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Telefono: +39 06 696271
Sito web: www.museomacro.it
Email: laboratoriodarte@palaexpo.it (didattica e laboratori)

Orario

Il museo riaprirà il 19 gennaio 2018 con orario:

Lunedì, martedì, mercoledì, domenica ore 9.00-21.00
Giovedì, venerdì e sabato ore 9.00-24.00

L’ingresso è consentito fino a un’ora prima della chiusura

 

Informazioni

BIGLIETTI
Mostra "Pink Floyd Exhibition: Their Mortail Remains"


Intero € 18,00
Ridotto € 16,00
Studenti € 14,00

Biglietto open intero  € 22,00 (€ 18,00 + € 4,00 prevendita)
Biglietto open ridotto  € 20,00 (€ 16,00 + € 4,00 prevendita)
       
E' possibile prenotare, tramite call center o sito, per i singoli il turno d'ingresso alla mostra
(€ 2,00 escluso il costo del biglietto) e accedere alla mostra dall'ingresso dei prenotati evitando la fila.

IL BIGLIETTO RIDOTTO È VALIDO PER
- giovani fino a 26 anni
- adulti oltre i 65 anni

L'INGRESSO GRATUITO È VALIDO PER
- disabile e accompagnatore
- invalido e accompagnatore

Eventi di oggi

Descrizione

Il MACRO - Museo d'Arte Contemporanea di Roma - nasce dal riassetto delle strutture capitoline deputate alla promozione dell'arte contemporanea. E' dotato di due sedi: l'ex stabilimento industriale Peroni, progettato all'inizio del Novecento da Gustavo Giovannoni, una delle poche testimonianze di archeologia industriale nella capitale, che fino al 1971 ha ospitato le attività produttive della Società Birra Peroni. Nel 1999 è terminata la prima fase dei lavori di ristrutturazione e conversione del sito, che ha visto il recupero all'edificio principale composto da due corpi di fabbrica paralleli collegati da una costruzione che corrisponde al prospetto di ingresso. Il completamento dei lavori è stato assegnato al progetto Territori Sensuali di Odile Decq, a seguito del concorso internazionale indetto dal Comune di Roma nel 2000. L'altra sede è dislocata in due padiglioni del complesso edilizio dell'ex Mattatoio di Testaccio realizzato tra il 1888 e il 1891 su progetto dell'architetto Gioacchino Ersoch.

Il 3 dicembre 2010 ha aperto alla città la nuova architettura di Odile Decq, vincitrice nel 2001 del concorso internazionale bandito dal Comune di Roma per l' “Ampliamento del Macro, Museo d’Arte Contemporanea Roma”. Frutto di un progetto che trasgredisce l’approccio tradizionale di integrazione tra vecchio e nuovo in un contesto di carattere storico, la nuova ala si inserisce naturalmente nella struttura preesistente e, al contempo, ridefinisce l’intera morfologia e percezione del Museo. Per la realizzazione dell’opera architettonica, il coordinamento tecnico e procedimentale è stato gestito dall'Ufficio Città Storica dell'Assessorato all'Urbanistica, mentre quello amministrativo è stato curato dalla Sovraintendenza ai Beni Culturali di Roma Capitale. La Direzione dei lavori è stata seguita da Zètema Progetto Cultura, società che gestisce anche i servizi museali.
 
Grazie all’inaugurazione dei nuovi spazi, MACRO ridisegna la propria geografia e si conferma come luogo diffuso delle immagini e mappa ideale di una costellazione del contemporaneo. La nuova e unica entrata del Museo, collocata all’angolo tra via Nizza e via Cagliari, segna l’ingresso di un’architettura dell’arte, un intero isolato caratterizzato da una superficie espositiva oggi triplicata (4350 mq), cui si aggiungono le nuove aree dedicate ai servizi e al pubblico: la grande terrazza, la sala conferenze, la libreria, il ristorante, la caffetteria, il parcheggio e l’area didattica, per raggiungere una superficie complessiva di 19.590 mq, incluso il parcheggio multipiano interrato di 161 posti auto, che sarà utilizzabile anche dai residenti del quartiere.

Le forme dinamiche e sinuose della nuova struttura, perfettamente integrate nel contesto preesistente, creano ora un paesaggio sensuale e luminoso in cui i diversi linguaggi del contemporaneo trovano il loro spazio naturale. Si instaura così un sistema in cui la nuova costruzione contamina gli elementi che la circondano, e il tutto conquista una trasparenza complessa e seducente.

Per gli altri spazi della nuova ala sono stati invece scelti lavori emblematici delle diversità del contemporaneo, in un allestimento che, tramite contrasti e assonanze, si sviluppa attorno al tema dell’uomo. Dipinti, sculture, installazioni, video e fotografie dalla collezione permanente del MACRO – frutto di nuovi comodati e donazioni – che sottolineano la versatilità e la potenzialità dell’architettura del Museo, nonché le future direzioni della programmazione espositiva. Alcune di queste opere saranno presenti al MACRO grazie alla preziosa collaborazione con UniCredit, partner a cui si deve inoltre l’importante installazione permanente di Daniel Buren. 

SERVIZI MUSEALI

Ristorante MACRO 138 vedi: Macro 138
Per prenotazioni tel. 06 8548274 dalle 11.00 alle 23.00.

MACROcafè
Gestione a cura di Nicolai Ricevimenti
Aperto da martedì a domenica ore 10.30 - 18.00. Chiuso il lunedì
Si accede al MACROcafè dall’ingresso del museo o tramite ingresso indipendente su via Nizza 138.

GARAGE MACRO vedi: Macro Garage
Parcheggio multilivello Accesso dalla Rampa in via Cagliari 31

Parole chiave

Attività didattiche

Visite guidate/prenotazioni per gruppi per il pubblico e per le scuole: 
Ufficio Didattica MACRO. Tel. + 39 06 671070425 - Fax + 39 06 671070405
didattica.macro@gmail.com"

laboratori didattici per le scuole:
Ufficio Didattica MACRO. Tel. + 39 06 671070426- Fax + 39 06 671070405
didattica.macro@gmail.com"

Servizi

» Accessibile ai disabili
» Caffetteria
» Guardaroba
» Ristorante
» Servizi igienici per disabili

Questa scheda (All'interno di) comprende

Accoglienza › Mangiare e bere › Ristoranti
Trasporti › Parcheggi

Convenzionato con

Accoglienza › Servizi › Servizi turistici
Accoglienza › Servizi › Servizi turistici

Per saperne di più

Cultura e svago › Istituzioni culturali › Biblioteche
Cultura e svago › Itinerari

Punti convenzionati

Accoglienza › Utilità › Internet

Vedi anche

Cultura e svago › Beni culturali › Sedi espositive
Cultura e svago › Beni culturali › Sedi espositive
Cultura e svago › Beni culturali › Musei
Data di ultima verifica: 03/01/18 13:09