060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Beni culturali » Musei » Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia (Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari)
Tipologia: Museo etnografico, Museo statale

Indirizzo

Indirizzo: Piazza Guglielmo Marconi, 8
Zona: Quartiere Europa EUR (Roma sud)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Orario

Martedì-domenica ore 8.00-19.00
Chiuso lunedì, 25 dicembre

La biglietteria chiude 30 minuti prima

-------------------------------------

Prima domenica di ogni mese: ingresso al museo gratuito per tutti
. Le mostre temporanee potrebbero invece seguire la consueta tariffazione
---------------------------------------

Aperto 1 maggio 2017 con orario ordinario

Informazioni

Intero: € 4,00
Ridotto: € 2,00

Ridotto
- cittadini di età compresa tra i 18 e i 25 anni compiuti della dell'Unione Europea
- docenti dell'Unione Europea con incarico a tempo indeterminato delle scuole statali.
 
Gratuito:
- prima domenica del mese
-Cittadini sotto i 18 anni (non compiuti) di ogni nazionalità
-Guide turistiche UE
-Interpreti turistici UE nell'esercizio della propria attività professionale
-Membri di ICOM e ICCROM
-Gruppi di studenti delle scuole pubbliche/private della UE accompagnati dagli insegnanti, su prenotazione
-Docenti e studenti UE delle facoltà di Architettura, Lettere, Beni Culturali, Scienze della Formazione, Archeologia, Storia dell'Arte, Accademie di Belle Arti. Il biglietto è rilasciato mediante esibizione del certificato d'iscrizione per l'anno accademico in corso.
-Studenti Socrates ed Erasmus delle sopraindicate discipline
-Studenti di: Istituto Centrale del Restauro, Opificio delle Pietre Dure, Scuola per il Restauro del Mosaico
-Gruppi e/o Autorità autorizzati dalla S.A.R.
-Dipendenti del Ministero per i Beni Culturali
-Giornalisti iscritti all'albo nazionale o di altro Paese
-Docenti di Storia dell'Arte degli Istituti liceali
-Cittadini UE portatori di handicap ed un loro familiare o accompagnatore appartenente ai servizi di assistenza socio-sanitaria
-Operatori delle associazioni di volontariato che svolgano, in base alle convenzioni in essere stipulate con il Ministero attività di promozione e diffusione della conoscenza dei beni
-Personale docente della scuola di ruolo con incarico a termine per l’anno 2014 (progetto sperimentale 2014). Presentare in biglietteria l'apposito modello predisposto dalle istituzioni scolastiche
-Docenti italiani con incarico a tempo indeterminato delle scuole statali (D.M. 19 febbraio 2014) sperimentazione per l’anno 2014. Presentare un documento di riconoscimento e attestazione scuola.

Biglietto cumulativo per le 4 sedi del Museo della Civiltà
€ 10,00€
Valido per tre giorni dalla data di emissione e utilizzabile per una singola visita nelle 4 sedi del Museo della Civiltà.
Il biglietto è acquistabile al Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, piazza G. Marconi, 8, Roma.

Convenzionato con

Roma Pass
Cosa offre:

Roma Pass: biglietto gratuito se uno dei primi due ingressi/ridotto dal terzo ingresso in poi

Eventi di oggi

Descrizione

Costituitosi intorno al nucleo della raccolta di Lamberto Doria, fu arricchito con gli oggetti arrivati da tutta Italia a Roma nel 1911 per la Mostra di Etnografia Italiana, nell’ambito delle celebrazioni per il Cinquantenario dell'Unità d'Italia.

Dal 1956 ha sede nell’edificio progettato nel 1938 dagli architetti Castellazzi, Morresi, Vitellozzi. La struttura presenta una ricca decorazione musiva, realizzata all’esterno da Enrico Prampolini e all’interno dagli artisti Amato, Barillà, Barrera, Bertoletti, Cascella, Cavalli, Colao, Guberti, Varagnolo.

Il Museo conserva oltre centomila testimonianze della cultura tradizionale italiana, dal XVI al XX secolo. Si tratta di circa 700 costumi regionali; oltre 4 mila gioielli ed amuleti di oreficeria tradizionale; più di 6 mila manufatti lignei tra strumenti di lavoro e artigianato popolare; circa 5 mila ceramiche, in prevalenza siciliane; pitture su vetro altoatesine e siciliane; insegne e attrezzature di venditori ambulanti; una ricca collezione di corni e zucche incise di varia provenienza; diversi presepi italiani, come quello napoletano del '700; oltre 9 mila stampe e disegni.

Una vasta raccolta quindi, raggruppata per settori tematici: la casa, l’abbigliamento, il lavoro, il trasporto, il ciclo della vita umana e dell’anno con le cerimonie, la religiosità popolare, le feste di piazza e gli strumenti musicali tradizionali. La collezione è affiancata da una ricca documentazione audiovisiva, fotografica e sonora.

Attività didattiche

Visite guidate per le scuole su prenotazione telefonica (martedì, mercoledì e giovedì) e audioguide sul percorso museale (durata 150 minuti).

Servizi

» Archivio fotografico
» Biblioteca

Sistema Museale

Cultura e svago › Beni culturali › Musei

Per saperne di più

Cultura e svago › Itinerari
Data di ultima verifica: 27/04/17 10:26