060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Beni culturali » Gallerie private » Galleria del Cembalo

Indirizzo

Indirizzo: Largo della Fontanella di Borghese, 19
Zona: Rione Campo Marzio (P.Spagna-P.Popolo-Pincio) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Presso Palazzo Borghese

Contatti

Telefono: 06 83796619 (attivo durante gli orari d’apertura)

Orario

Dal mercoledì al venerdì dalle 15.30 alle 19.00
Sabato dalle 11.00 alle 19.00
Aperta anche su appuntamento

Informazioni

Modalità di partecipazione: Ingresso libero

Descrizione

La Galleria del Cembalo, aperta da Paola Stacchini Cavazza e Mario Peliti, riflette il desiderio di mettere a disposizione del mondo dell'arte alcune delle magnifiche sale al piano terra di Palazzo Borghese. Alla fine del XVIII secolo, queste sale furono riservate da Marcantonio VI Borghese alla prestigiosa collezione che apparteneva al cardinale Scipione e che fu poi trasferita a Villa Borghese.

Passaggi, mostra curata da Giovanna Calvenzi nel maggio 2013 per l'inaugurazione della galleria, esplora il tema della discontinuità e del cambiamento tematico e stilistico nel lavoro di tre generazioni di fotografi italiani, dal secondo dopoguerra a oggi. Questi fotografi sono Ugo Mulas, Mario Cresci, Olivo Barbieri, Gabriele Basilico, Francesco Radino, Antonio Biasiucci, Paolo Pellegrin, Luca Campigotto, Paolo Ventura, Silvia Camporesi, Alice Pavesi e Moira Ricci.

Con trenta mostre in quattro anni, la Galleria del Cembalo si distingue tra le gallerie italiane per la sua programmazione ragionata, la ricchezza degli eventi - spesso proposti in contemporanea, per evidenziare la relazione tra autori e temi diversi - e il dialogo costante che promuove tra giovani artisti e grandi maestri.

La Galleria del Cembalo è rappresentante esclusiva di Charles Fréger, Danila Tkachenko, Alessandro Imbriaco, Gilbert Garcin, e annovera tra i suoi artisti Paolo Gioli, Paolo Ventura, Antonio Biasiucci, Mario Cresci, Malick Sidibé, Paolo Pellegrin, Alain Fleischer, Stefano Cerio.

Vedi anche

Cultura e svago › Beni culturali › Beni architettonici e storici
Data di ultima verifica: 25/06/21 10:21