060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Beni culturali » Beni architettonici e storici » Piazza dei Mercanti
Tipologia: Vie e piazze

Indirizzo

Indirizzo: Piazza dei Mercanti
Zona: Rione Trastevere (Gianicolo) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Descrizione

Pittoresco angolo nel cuore del Rione Trastevere, Piazza dei Mercanti ha rappresentato un luogo di grande importanza nel corso dei secoli, grazie alla sua vicinanza con l’antico porto di Ripa Grande.
Nella piazza, infatti, avvenivano gli scambi commerciali delle merci trasportate dalle imbarcazioni provenienti dal mare, che approdavano al porto, e dai piccoli bastimenti trainati da buoi lungo l’argine del fiume.

In seguito alla costruzione dell’Ospizio Apostolico di San Michele, alla fine del ‘600, l’aspetto della piazza subì rilevanti cambiamenti e numerosi piccoli edifici vennero inglobati nella nuova struttura assistenziale; successivamente, alla fine dell’800, il porto di Ripa Grande fu eliminato per permettere l’edificazione dei muraglioni sul Tevere.

La piazza conserva, tuttavia, l’atmosfera della Roma di un tempo: all’angolo con Piazza di Santa Cecilia, è possibile ammirare una suggestiva casa-torre, databile alla seconda metà del XIII secolo, un tempo probabilmente di proprietà dell’Ordine degli Umiliati, confraternita dedita all’arte della lana, soppressa da Pio V nel 1571.
Secondo la tradizione, l’edificio, noto come casa di Ettore Fieramosca, ospitò il celebre condottiero capuano, al suo ritorno dalla Disfida di Barletta nel 1503. Attualmente proprietà privata, la struttura sembra essere il risultato di una fusione di più edifici ed è una rara testimonianza di casa medievale ben conservata.  
All’ingresso, le colonne coronate da capitelli ionici e collegate da archi di laterizio indicano l’esistenza di un originario piccolo portico, successivamente murato, rinforzato da un contrafforte laterale. Alla sommità del corpo in angolo, la parete in tufelli mostra una decorazione ad archetti ogivali ciechi, su beccatelli marmorei, che delimitavano forse una loggetta.
Nelle adiacenze, sono da menzionare il Museo di  Santa Maria in Cappella, allestito attorno alla piccola chiesa consacrata nel 1090 e ospitata oggi  all’interno del Complesso di Santa Francesca Romana, ospedale ottocentesco costruito dal Busiri Vici, il Complesso Monumentale di San Michele a Ripa Grande e la Basilica di Santa Cecilia.
Piazza dei Mercanti è stata, inoltre, scenario di alcuni importanti film del cinema italiano, come Ladri di biciclette di Vittorio De SIca, Peccato che sia una canaglia di Alessandro Blasetti e Mamma Roma di Pier Paolo Pasolini.

Data di ultima verifica: 22/04/20 16:52