060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Beni culturali » Beni architettonici e storici » Palazzo di Venezia
Tipologia: Edifici, Luoghi di interesse storico

Indirizzo

Indirizzo: Via del Plebiscito, 118
Zona: Rione Pigna (Torre Argentina) (Roma centro)

Contatti

Orario

Museo Nazionale del Palazzo di Venezia
Tutti i giorni, ingresso con partenza ogni ora dalle 9.30 alle 18.30

Giardino Grande di Palazzo Venezia
Tutti i giorni, dalle 9.30 alle 19.30 (ultimo ingresso alle ore 18.45)

Descrizione

Dall’aspetto volutamente severo, con tre ordini di finestre, merlatura sul cornicione e imponente torre, quest’edificio è considerato la più grande opera civile del'400 romano. Fu dimora del cardinale veneziano Pietro Barbo, futuro papa PaoloII (1464-1471), che lo fece edificare tra il 1455 e il 1468 utilizzando il travertino del Colosseo e del Teatro di Marcello. Ampliato fino alle forme attuali dal cardinale Lorenzo Cybo, il Palazzo divenne dimora dei cardinali di S. Marco e residenza papale. Nel 1564, papa Pio IV Medici cedette parte del Palazzo alla Repubblica di Venezia (da cui il nome), che vi tenne la sua ambasciata fino al 1797. Dopo la parentesi napoleonica, dal 1814 al 1916 ospitò la rappresentanza diplomatica austro-ungarica. Tra il 1909 e il 1911 la parte denominata Palazzetto S. Marco fu demolita, per consentire la visione del Vittoriano da via del Corso, e ricostruita nell’attuale posizione su piazza S. Marco. Fra il 1929 ed il 1943 Palazzo Venezia fu la sede del Capo del Governo e del Gran Consiglio del Fascismo: dal suo "storico balcone" Mussolini pronunciò i celebri discorsi. Oggi il Palazzo ospita l’omonimo museo. Si ricorda inoltre che una parte dell’edificio ingloba la Basilica di S. Marco e che nell’angolo tra il Palazzo e ilPalazzetto è collocato il busto di “Madama Lucrezia”, una delle famose statueparlanti romane.

Da visitare all'interno: Sala Regia, Appartamento Cibo, Sala Altoviti, Passetto dei Cardinali e Appartamento Querini, Palazzetto, Giardino grande, Scalone d’onore, Sottotetti, marciaronda e altana.

Parole chiave

Questa scheda (All'interno di) comprende

Cultura e svago › Istituzioni culturali › Biblioteche
Cultura e svago › Beni culturali › Beni architettonici e storici
Cultura e svago › Beni culturali › Musei

A cura di

Cultura e svago › Istituzioni culturali › Accademie e istituti

Per saperne di più

Cultura e svago › Beni culturali › Beni architettonici e storici

Vedi anche

Cultura e svago › Beni culturali › Beni architettonici e storici
Cultura e svago › Beni culturali › Musei
Cultura e svago › Beni culturali › Beni architettonici e storici
Data di ultima verifica: 30/05/22 15:17