060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Beni culturali » Beni architettonici e storici » Palazzo della Consulta
Tipologia: Edifici

Indirizzo

Indirizzo: Piazza del Quirinale, 41
Zona: Rione Trevi (Quirinale-Tritone-Barberini) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Telefono: +39 06 46981/06 4698224/06 4698511
Fax: +39 06 4698916

Descrizione

Sul colle Quirinale, nell’area anticamente occupata dalle terme di Costantino, venne costruito nel primo Cinquecento un palazzo, detto “del cardinale di Vercelli”, che papa Sisto V Peretti (1585-90) volle acquistare per farne la sede della Tribunale della Sacra Consulta, uno dei massimi organi giudiziali dello Stato. Un secolo e mezzo più tardi papa Clemente XII Corsini (1730-40) affidò a Ferdinando Fuga la completa ricostruzione dell’edificio, che venne rapidamente effettuata tra il 1732 e il1734. Dopo il 1870 il palazzo fu dapprima residenza dei principi ereditari Margherita e Umberto di Savoia, poi sede dei ministeri degli Esteri e delle Colonie (1922) e infine, dal 1955, della Corte Costituzionale, che tuttora vi risiede.
La mossa facciata, a due piani con ammezzato, è scandita da possenti lesene e presenta alte finestre con timpani assai rilevati. Il portone centrale è coronato dalle statue della Giustizia e della Religione (F. Maini, 1739); in alto, sulla balaustra, stemma Corsini tra figure alate (P. Benaglia, 1735). Sul cortile si apre uno scenografico scalone a due piani e doppie rampe; nell’interno sono ancora parzialmente conservate le decorazioni settecentesche e i soffitti affrescati.

Attività didattiche

E' possibile compiere visite al Palazzo della Consulta, su prenotazione, da parte di  scuole, università e cultori della materia, sia italiani che esteri. Il Palazzo è visitabile, senza oneri, secondo un calendario stabilito dalla Corte costituzionale.
Le scuole - a partire dalle medie superiori - potranno chiedere di effettuare una visita guidata al Palazzo oppure di assistere ad una Udienza pubblica. La richiesta andrà redatta su carta intestata della scuola, a firma del Preside o del Dirigente scolastico, e inviata all'Ufficio del Cerimoniale della Corte costituzionale - Piazza del Quirinale n. 41 - 00187 Roma - fax n. 06/4698922. Le scuole potranno fissare un solo appuntamento nel corso dell' anno scolastico. Il numero dei partecipanti, di cui dovrà essere fornito l'elenco nominativo, non potrà superare le 50 unità.

Le visite potranno essere effettuate da ottobre a giugno.

Gli appuntamenti verranno fissati tenendo conto della data della richiesta e fino ad esaurimento dei posti, compatibilmente con le disponibilità dell'Ufficio, e saranno comunicati alla scuola, con lettera di conferma,  con il dovuto anticipo sulla data fissata.

Dieci giorni prima della visita, dovrà pervenire all'Ufficio del Cerimoniale l'elenco dei partecipanti ed i loro dati anagrafici.

La visite al Palazzo, guidate e gratuite, si effettueranno, di norma e salvo impedimenti di carattere istituzionale, nelle mattinate del venerdì, mentre, per assistere ad una Udienza pubblica,  l'appuntamento verrà fissato per una mattina del martedì, giorno del suo svolgimento.

Le visite saranno curate dal personale della Corte costituzionale che illustrerà sia gli aspetti storici del Palazzo che le funzioni ed i compiti dell'istituzione ospitata.

Data di ultima verifica: 21/03/19 11:26