060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Beni culturali » Beni architettonici e storici » Casa dei Cavalieri di Rodi
Tipologia: Edifici

Indirizzo

Indirizzo: Piazza del Grillo, 1
Zona: Rione Monti (Colosseo-S.Giovanni-S.Maria Maggiore) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Prenotazione telefonica: 060608 tutti i giorni ore 9.00-19.00

Orario

L’ingresso al monumento è consentito a gruppi e associazioni, con guida propria, che devono provvedere alla prenotazione allo 060608 (tutti i giorni, ore 9.00-19.00).
Visite solo martedì e giovedì mattina.
Max 25
persone a visita.

Per i singoli visitatori, sempre previa prenotazione allo 060608, sono inoltre possibili visite individuali secondo un calendario specificato nella pagina > Monumenti del territorio

Nella visita all'edificio è compresa anche quella alla cappella annessa.
Chiuso al pubblico l'Antiquarium di Augusto.

Informazioni

Tariffe:
Intero € 4,00
Ridotto € 3,00
Il pagamento del biglietto avviene in contanti sul posto.
I possessori della MIC card hanno diritto all’ingresso gratuito
La prima domenica del mese l'ingresso ai monumenti del territorio è gratuito per tutti.

Condizioni di gratuità e riduzioni

Nel costo di ingresso non è compresa la visita guidata che deve essere organizzata in autonomia.

INFORMAZIONI PER PRENOTARE E ACCEDERE AL SITO -> Monumenti del territorio

Prenotazione

» Obbligatoria
» Telefonica

Eventi in programma

Descrizione

Un tempo era sede del Priorato romano dell'ordine dei Cavalieri di San Giovanni di Gerusalemme, poi detti di Rodi e di Malta. I cavalieri vi si stabilirono alla fine del XII secolo, costruendo la loro sede su antiche strutture romane. Quando nel 1566 il Priorato si trasferì all'Aventino, nella casa vi si stabilirono le suore della Santissima Annunziata. Nel 1946 la casa fu concessa all'Ordine di Malta.

La facciata sullo slargo presenta una cornice romanica a dentelli e una finestra a croce del Quattrocento. La parte centrale, coperta da una volta rinascimentale, è stata adattata nel 1946 a "Cappella di San Giovanni Battista".
Da una delle porte, ai piedi della scala, si entra nell'atrio porticato augusteo, mirabilmente conservatosi ad arcate e pilastri in travertino.

Parole chiave

All'interno di

Cultura e svago › Beni culturali › Beni archeologici

Vedi anche

Cultura e svago › Beni culturali › Beni archeologici
Cultura e svago › Luoghi di culto di interesse storico-artistico › Chiese cattoliche

Convenzionato con

Accoglienza › Servizi › Servizi turistici
Data di ultima verifica: 13/05/22 11:18