060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Beni culturali » Beni archeologici » Sotterranei e Mitreo delle Terme di Caracalla
Tipologia: Monumenti

Indirizzo

Indirizzo: Viale delle Terme di Caracalla, 52
Zona: Rione Celio (Terme di Caracalla) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Telefono: 06 39967702 (lun-ven ore 9-13/14-17; sab ore 9-14)

Orario

Accessibile solo in occasione di eventi o visite speciali

Per ulteriori informazioni contattare la Soprintendenza
Tel +39.06480201 dalle 8.00 alle 15.00 
Fax: (+39) 064880445
E-mail ss-col@beniculturali.it

Eventi di oggi

Eventi in programma

Descrizione

Il mitreo, luogo destinato al culto del dio Mitra di origine orientale, si trova in una delle gallerie sotterranee destinate ai servizi delle Terme di Caracalla. Fu scoperto nel 1912 e risulta essere il più grande tra quelli presenti a Roma. Databile poco dopo la costruzione delle terme (inizi III secolo d.C.), si compone di cinque ambienti comunicanti con il piano superiore attraverso una scala. L’ambiente principale è costituito da un’ampia stanza rettangolare con volte a crociera, chiusa da una porta. Il pavimento è a mosaico bianco con fasce nere; ai lati sono due alti banconi, dove sedevano i fedeli durante le cerimonie. In una delle pareti vi è un affresco su cui sono raffigurati il dio Mitra e un personaggio munito di fiaccola che tiene nella mano sinistra un disco solare. Al centro della stanza si trova una fossa rettangolare dove si ritiene che, secondo il rituale del culto di Mitra, venisse sacrificato il toro. Da questo ambiente si accede in un’altra stanza dove si trovano un bancone in mattoni ed una vaschetta con gradini al centro. All’interno del mitreo fu rinvenuto, in frammenti, parte del gruppo statuario con la raffigurazione di Mitra nell’atto di uccidere il toro ed un altare.

Parole chiave

Vedi anche

Cultura e svago › Beni culturali › Beni archeologici
Data di ultima verifica: 07/05/19 15:55