060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Beni culturali » Beni archeologici » Piramide di Caio Cestio
Tipologia: Monumenti

Indirizzi

Indirizzo: Piazzale Ostiense
Zona: Quartiere Ostiense (Roma sud)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza
Ingresso disabili: Via Raffaele Persichetti
Zona: Rione San Saba (Piramide) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Telefono: +39 06 39967702
Prenotazione telefonica: +39 06 39967702

Orario

Il sito è visitabile III e IV sabato e domenica del mese ore 11.00
Monumento visitabile solo con visita guidata o accompagnata.
 

Il I sabato e domenica di ogni mese, alle ore 10.30, è consentito, dopo la visita al Museo della Via Ostiense, l'accesso alla Piramide. E' indispensabile la prenotazione al n. 06.5743193 (Museo della Via Ostiense) che darà informazioni ulteriori.

 

Costi
Ingresso solo con visita didattica o accompagnata
Visita € 5,50
Diritto di prenotazione: € 2,00
Gruppi: turno gruppi accompagnato, prenotazione obbligatoria € 40,00 (max 20 persone)


------------------------------------------------------------------------------------

 

Prenotazione

» Obbligatoria
» Telefonica

Eventi in programma

Descrizione

Il monumento, situato vicino alla Porta Ostiense ed in parte inglobato nelle Mura Aureliane, costituisce ormai l’unico esempio di mausoleo a forma di piramide ispirato alle mode orientali diffusesi a Roma specialmente dopo la conquista dell’Egitto (30 a.C.).

Su due facce della piramide è presente una lunga iscrizione contenente il nome del proprietario del sepolcro con tutti i titoli onorifici. Il testo riporta inoltre la notizia che il mausoleo fu costruito in 330 giorni. L’identificazione del proprietario, Caio Cestio Epulone, non è del tutto certa; probabilmente si tratta del pretore (44 a.C.) che avrebbe costruito anche il ponte Cestio per unire l’Isola Tiberina al Trastevere. La data di costruzione della piramide dovrebbe essere compresa tra il 18 e il 12 a.C., anno della morte di Agrippa, genero di Augusto, citato tra i beneficiari del testamento di C. Cestio.

La piramide, alta più di 35 metri è rivestita da grandi lastre di marmo bianco di Carrara. L'aula interna presenta le pareti decorate con affreschi. Nella fascia mediana, dentro riquadri divisi da candelabri, sono raffigurate figure di Ninfe. Ai quattro angoli del soffitto vi sono quattro Vittorie alate che portano una corona ed un nastro.

Servizi

» Accessibile ai disabili

A cura di

Cultura e svago › Istituzioni culturali › Strutture culturali
Data di ultima verifica: 08/04/19 10:38