060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Beni culturali » Beni archeologici » Mausoleo di Lucilio Peto
Tipologia: Monumenti

Indirizzo

Indirizzo: Via Salaria, 125
Zona: Quartiere Trieste (Roma nord)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Telefono: +39 060608 (tutti i giorni ore 9.00-19.00) info e pren. obbligatoria
Prenotazione telefonica: +39 060608 (tutti i giorni ore 9.00-19.00) info e pren. obbligatoria

Orario

TEMPORANEAMENTE CHIUSO

-----------------------------------------------------------------

Ingresso consentito solo a gruppi accompagnati
Max 15 persone a visita

Informazioni

Tariffe:  
Intero € 4,00
Ridotto € 3,00

Nel costo non è compresa la visita guidata, a cura delle associazioni culturali.

Modalità di partecipazione:
Prenotazione telefonica obbligatoria:
per gruppi e scuole: 060608 tutti i giorni 9.00-19.00

La prima domenica del mese l'ingresso ai monumenti del territorio è gratuito per i residenti a Roma e nell’area della Città Metropolitana.
L'accesso è sempre su richiesta e prenotazione di gruppi e associazioni culturali.
La visita guidata, che è a cura di associazioni culturali, deve essere concordata direttamente con l'associazione culturale.

Condizioni di gratuità e riduzioni:
www.museiincomuneroma.it/informazioni_pratiche/condizioni_di_gratuita_e_riduzioni

Prenotazione

» Obbligatoria
» Telefonica

Descrizione

Il mausoleo si trova in via Salaria, all’incrocio con via Basento. E’ databile agli ultimi anni del I secolo a.C. A pianta circolare, presenta un tamburo di circa 34 metri di diametro, il cui nucleo è rivestito da blocchi di travertino. Il tamburo era ricoperto da un cumulo di terra conico, per un’altezza di circa 16 metri. Una grande iscrizione al centro del tamburo ricorda il proprietario della tomba Lucilio Peto, tribuno militare e prefetto dei fabbri e della cavalleria, il quale costruì il mausoleo, mentre era ancora in vita, per sé e la sorella Lucilia Polla. Attraverso un corridoio coperto a volta si giunge nella camera sepolcrale con copertura a crociera; entro tre nicchie erano collocati i letti funerari, uno solo dei quali è conservato. La tomba fu presto abbandonata ed interrata già in età traianea (98-117 d.C.). Il mausoleo fu riutilizzato nel IV secolo d.C. In questo periodo infatti fu addossata al tamburo esterno una serie di piccoli sepolcri in muratura, distrutti durante gli scavi, mentre l’interno fu trasformato in una piccola catacomba.

Parole chiave

Attività didattiche

Visite guidate a cura delle associazioni culturali.

All'interno di

Cultura e svago › Beni culturali › Beni archeologici

Per saperne di più

Cultura e svago › Itinerari
Data di ultima verifica: 26/02/16 13:32