060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Beni culturali » Beni archeologici » Colosseo Anfiteatro Flavio
Tipologia: Monumenti

Indirizzo

Indirizzo: Piazza del Colosseo
Zona: Rione Monti (Colosseo-S.Giovanni-S.Maria Maggiore) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Orario

Aperto tutti i giorni:
- 08.30 - 17.00 dal 16 febbraio al 15 marzo
- 08.30 - 17.30 dal 16 all'ultimo sabato di marzo
- 08.30 - 19.15 dall'ultima domenica di marzo al 31 agosto
- 08.30 - 19.00 dal 1 settembre al 30 settembre
- 08.30 - 18.30 dal 1 ottobre all'ultimo sabato di ottobre
- 08.30 - 16.30 dall'ultima domenica di ottobre al 15 febbraio
La biglietteria chiude un'ora prima
Chiuso 25 dicembre e 1 gennaio
Aperto 24, 26 e 31 dicembre con orario consueto
_______________________________

Per motivi di sicurezza tutti i visitatori, nonché il loro bagaglio, devono essere sottoposti a controlli.  E' vietato di introdurre zaini da campeggio, borse ingombranti e valigie/trolley e accedere al monumento con bottiglie, contenitori in vetro,bevande alcoliche e bombolette spray.
Accesso agli animali non consentito.
_______________________________

ACCESSO PER DISABILI
Gli ingressi al monumento, disposti lungo Via dei Fori Imperiali sono dotati di rampe.
Il pian terreno –primo ordine– dell’Anfiteatro è accessibile.
Il primo piano –secondo ordine– è accessibile tramite ascensori. Per poter accedere ai piani superiori rivolgersi alla biglietteria, dove un tecnico è a disposizione per far accedere le persone disabili all'ascensore.
Sono disponibili due sedie a rotelle, una per il pian terreno e una per il primo piano.
Sono presenti servizi igienici idonei.
Non è presente un’area parcheggio specifica.

Informazioni

Biglietto intero: € 12,00
Biglietto ridotto: € 2,00 (con ritiro biglietto in cassa)
cittadini di età compresa tra i 18 e i 25 anni della comunità europea
I biglietti gratuiti non posso essere preacquistati online, ma potranno essere richiesti direttamente in cassa il giorno della visita, dove sarà corrisposto il diritto di prenotazione.
Diritto di prenotazione € 2,00
Ingresso ridotto Roma Pass: € 7,50

Il biglietto vale 2 giorni consecutivi dal primo utilizzo per 1 ingresso al Colosseo nell’orario prenotato e 1 ingresso al Foro Romano/Palatino nel periodo della validità del biglietto.

Altre tipologie di biglietto e servizi aggiuntivi: http://ecm.coopculture.it/=it

Scuole:  http://ecm.coopculture.it/=it 

Giornate ad ingresso gratuito:
- 3 marzo 2019 prima domenica del mese
- 5-10 marzo 2019 Settimana dei Musei (ingresso senza prenotazione)
- 9 maggio 2019 Giornata della memoria per le vittime del terrorismo interno e internazionale e delle stragi di tale matrice e Giornata d'Europa.
- 5 giugno 2019 Giornata mondiale dell'ambiente, stabilita da Nazioni Unite
- 29 giugno 2019 S. Pietro e Paolo
- 23 settembre 2019 Dies natalis Augusti
- 4 ottobre 2019 Giornata della pace della fraternità e del dialogo tra appartenenti a culture e religioni diverse e San Francesco e Santa Caterina, patroni d'Italia
- domenica 6 ottobre 2019 prima domenica del mese
- domenica 3 novembre 2019 prima domenica del mese
- 4 novembre 2019 Festa dell'Unità nazionale
- 22 novembre 2019 Giornata mondiale della filosofia
- domenica 1 dicembre 2019 prima domenica del mese
- 18 dicembre 2019 Giornata internazionale dei migranti
Info e aggiornamenti su: http://iovadoalmuseo.beniculturali.it/

altre condizioni di gratuità:
- ragazzi sotto i 18 anni (non compiuti) di ogni nazionalità
- Guide turistiche UE nell'esercizio della propria attività professionale
- Interpreti turistici UE nell'esercizio della propria attività professionale
- Dipendenti del Ministero per i Beni e le attività Culturali e Turismo
- Membri di ICOM (International Council of Museums)
- Membri di ICCROM (International organization for conservation of cultural heritage)
- Gruppi di studenti delle scuole pubbliche/private della UE accompagnati da un insegnante ogni 10 studenti, su prenotazione
- Docenti e studenti UE delle facoltà di Architettura, Lettere, Beni Culturali, Scienze della Formazione, Archeologia, Storia dell'Arte, Accademie di Belle Arti, mediante esibizione del certificato d'iscrizione per l'anno accademico in corso.
- Studenti Socrates ed Erasmus delle sopraindicate discipline
- Docenti di Storia dell'Arte degli Istituti liceali
- Studenti di: Istituto Centrale del Restauro, Opificio delle Pietre Dure, Scuola per il Restauro del Mosaico
- Giornalisti con tesserino di iscrizione all'albo nazionale o di altro Paese
- Portatori di handicap ed un loro familiare o accompagnatore appartenente ai servizi di assistenza socio-sanitaria
- Operatori delle associazioni di volontariato che svolgano, in base alle convenzioni in essere stipulate con il Ministero, attività di promozione e diffusione della conoscenza dei beni
- Docenti sia di ruolo che a contratto a tempo determinato, delle scuole italiane pubbliche o private paritarie, previa presentazione del modello di certificazione scaricabile dal sito MIUR

Il Foro Romano e il Palatino sono situati nella stessa area archeologica, pertanto una volta entrati nell’area non si potrà più accedervi utilizzando lo stesso biglietto una seconda volta.

_____________________________________________________________________

POSSESSORI ROMA PASS
Colosseo, Foro Romano e Palatino rientrano nel circuito della Roma Pass.

Si esclude dal biglietto Roma Pass:
- l'accesso al Museo Palatino
- l'accesso all'Arena, ai Sotterranei e al Belvedere
I visitatori in possesso di Roma Pass accedono da un ingresso dedicato presso il varco singoli, anche se accompagnati da guida autorizzata, e mai in numero superiore alle 13 unità.
Per i possessori di Roma Pass, la prenotazione è obbligatoria.

La prenotazione dell’ingresso orario può essere effettuata:
-    online, al costo di € 2,00 a persona
-    tramite callcenter, al numero dedicato 06 39 967 575, al costo di € 2,00 a persona
-    presso le biglietterie ordinarie di Foro Romano/Palatino, a titolo gratuito, esclusivamente il giorno stesso, previa verifica delle disponibilità
Nel caso in cui il visitatore si dovesse recare presso il varco di accesso senza la Roma Pass non potrà accedere al monumento, anche se in possesso di prenotazione oraria.
I visitatori aventi diritto a gratuità che dovessero entrare con possessori di Roma Pass già prenotati ad orario, possono  ritirare il biglietto gratuito in cassa prenotati saltando la fila, previo pagamento della prenotazione di € 2,00 a persona.
Il visitatore interessato può acquistare la Roma Pass contestualmente alla prenotazione dell’ingresso orario, esclusivamente online o tramite call center. La card potrà essere ritirata presso la biglietteria di Palazzo Merulana, in Via Merulana 121, dalle ore 8.30 alle ore 21.00 tutti i giorni ad eccezione del martedì.
Se si utilizza Roma Pass 72 Hours o Roma Pass 48 Hours per visitare il Colosseo come ingresso successivo ai primi due (per la Roma Pass 72 Hours) o al primo (per la Roma Pass 48 Hours), si potrà usufruire della tariffa ridotta a cui va aggiunto però il costo della prenotazione.

 

Convenzionato con

OMNIA , Roma Pass
Cosa offre:

Roma Pass: biglietto cumulativo* (Anfiteatro Flavio) Colosseo + Palatino/Foro Romano; gratuito se uno dei primi due ingressi, ridotto dal terzo ingresso in poi.
* la visita dell’intero sito vale un solo ingresso.

Prenotazione

» Obbligatoria per gruppi

Prevendita

» Telefonica

Eventi di oggi

I tesori del Colosseo (Mostre) a partire da 05/05/12
Il Colosseo si racconta (Mostre) a partire da 21/12/18
#IoVadoAlMuseo (Manifestazioni) a partire da 28/02/19

Eventi in programma

Carthago. Il mito immortale (Mostre) da 27/09/19 a 29/03/20

Descrizione

Furono gli imperatori della famiglia Flavia a costruire il grande anfiteatro, destinato agli spettacoli gladiatori e alle cacce di animali selvatici, che nei secoli successivi sarebbe divenuto il simbolo stesso dell’eternità dell’Urbe. L’edificio, chiamato Colosseo a partire dal medioevo forse per la vicinanza di una colossale statua di Nerone, sorse sull’area prima occupata dal laghetto artificiale della Domus Aurea. I lavori, iniziati con Vespasiano, vennero terminati nell’80 d.C. da Tito, che promosse una grandiosa inaugurazione con giochi durati, sembra, cento giorni, durante i quali furono uccise circa cinquemila fiere. La costruzione venne poi completata al tempo di Domiziano (81-96). L’edificio, a pianta ellittica, presenta esternamente una triplice serie di ottanta arcate in travertino inquadrate da semicolonne tuscaniche nel primo ordine, ioniche nel secondo, corinzie nel terzo. Sulla sommità, possiamo ancora vedere le mensole e i fori dei pali che sostenevano il grande velario usato per riparare gli spettatori dal sole e dalla pioggia. I numerosi fori visibili su tutta la superficie esterna furono invece praticati nel Medioevo, allo scopo di recuperare le placche metalliche che tenevano unitii blocchi di pietra. Le arcate al pianoterra permettevano l’accesso alle scalinate e alle gradinate per il pubblico. Al di sopra degli archi si possonoancora leggere, in lettere romane, i numeri che indicavano i diversi settori della cavea. Solo i quattro ingressi principali, posti in corrispondenza degli assi maggiori, non erano numerati perché riservati a categorie privilegiate: magistrati, vestali, collegi religiosi, ecc. L’ingresso del lato settentrionale conduceva alla tribuna riservata all’imperatore. Al centro dell’anfiteatro sono visibili gli ambienti sotterranei in origine ricoperti da tavole di legno che costituivano la superficie dell’arena: qui si trovavano i macchinari, le gabbie delle belve, i magazzini, gli ambienti di servizio. Quattro corridoi, sotto gli ingressi principali, collegavano i sotterranei con l’esterno: uno di questi conduceva al Ludus Magnus, la principale caserma dei gladiatori. Gli spettacoli erano gratuiti e i posti erano suddivisi secondo la classe di appartenenza: alcuni gradini del settore più basso, riservato ai senatori, riportano iscritti i nomi di 195 personaggi di ordine senatorio del periodo di Odoacre (476-483). I giochi gladiatori furono definitivamente proibiti da Valentiniano III dopo il 438 d.C. mentre gli spettacoli di caccia alle fiere continuarono fino al 523. Nel medioevo il Colosseo fu trasformato in fortezza appartenuta prima alla famiglia Frangipane e poi agli Annibaldi. Divenuto una cava di materiali per costruzionie come tale per secoli incessantemente spogliato, nel 1749 venne consacrato da Benedetto XIV alla Passione di Gesù e “riutilizzato” come monumentale Via Crucis.  Agli inizi del XIX secolo si ebbero i primi interventi di consolidamento statico della struttura, durante i quali vennero costruiti i grandi muraglioni in laterizi che tuttora sostengono quello che resta della cinta esterna.

Parole chiave

Servizi

» Accessibile ai disabili
» Audioguida
» Audioguide in lingua
» Libreria
» Servizi igienici per disabili
» Visite guidate
» Visite guidate in lingua

All'interno di

Cultura e svago › Beni culturali › Beni archeologici

A cura di

Cultura e svago › Istituzioni culturali › Strutture culturali

Vedi anche

Cultura e svago › Beni culturali › Beni archeologici
Data di ultima verifica: 19/03/19 11:50