060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Scopri e acquista i servizi turistici, l'offerta culturale e gli spettacoli di Roma
Sei in: Home » Cultura e svago » Beni culturali » Beni archeologici » Carcere Mamertino (Carcer Tullianum)
Tipologia: Monumenti

Indirizzo

Indirizzo: Clivo Argentario, 1
Zona: Rione Campitelli (Foro Romano- Campidoglio-P.Venezia) (Roma centro)
Atac
Inserire l'indirizzo di partenza

Contatti

Telefono: +39 06 698961
Telefono: Per info +39 06.69896375
Sito web: www.orp.org

Orario

08.30 - 16.30 dal 2 gennaio al 15 febbraio

08.30 - 17.00 dal 16 febbraio al 15 marzo

08.30 - 17.30 dal 16 al penultimo sabato di marzo

08.30 - 19.15 dall’ultima domenica di marzo al 31 agosto

08.30 - 19.00 dal 1 settembre al 30 settembre

08.30 - 18.30 dal 1 ottobre all’ultimo sabato di ottobre

08.30 - 16.30 dall’ultima domenica di ottobre al 31 dicembre

La biglietteria chiude un'ora prima

Ingresso con prenotazione in giorni e orari prestabiliti.

La visita dura circa un’ora, con l’ausilio di dispositivi multimediali (tablet).

Lingue disponibili: italiano, inglese, spagnolo

Informazioni

Biglietto d'ingresso
- Intero € 10
- Ridotto € 5

Ridotto per:
- ragazzi 6/17 anni
- studenti fino a 25 anni con documento universitario 
- religiosi, religiose, sacerdoti                                             

Gratuito per:
- bambini da 0 a 5 anni
- disabili con invalidità dal 74% ma con facoltà motorie
Disabili con difficoltà a deambulare non possono accedere al sito Carcer Tullianum

Quota riservata ai possessori di Roma Pass 
Per il tour completo ( Museo + Carcer Tullianum + percorso multimediale) € 7,00

Sono previste visite di gruppo (in lingua): per maggiori informazioni email romacristiana@orpnet.org

L’acquisto dei biglietti e le relative prenotazioni si possono effettuare on line sul sito di ORP oppure presso gli Info points ORP   

E' stato attivato, in collaborazione con Coopculture il nuovo accesso (tornello) all'area archeologica del Foro Romano, situato accanto al Carcere, accessibile secondo gli orari di apertura dell'Are archeologica.

L'ingresso è riservato ai possessori del biglietto combinato Carcer Tullianum + Area Archeologica, ai possesori di Roma Pass, ai possessori di Omnia Card, ai possessori del biglietto per l'area archeologica.
 

E' importante ricordare: ogni prima domenica del mese, per i visitatori, l'ingresso è gratuito al Colosseo, Foro Romano e Palatino, secondo gli orari di apertura. E' possibile, presso la biglietteria del Carcer Tullianum, l'acquisto del titolo combinato Carcer Tullianum + Area Archeologica al prezzo ridotto di € 7,00.

Modalità di partecipazione: Prenotazione obbligatoria

Convenzionato con

OMNIA

Eventi in programma

Descrizione

Il Carcer Tullianum è uno dei monumenti dell’età repubblicana di Roma più importanti e affascinanti al tempo stesso. Custodisce una grande ricchezza storica e archeologica da più di 3.000 anni. Le prime attestazioni del luogo risalgono al IX secolo a.C.

Si trova al di sotto della chiesa di San Giuseppe dei Falegnami – datata XVI secolo – e si affaccia sul Foro Romano, una delle viste più suggestive della città.

Il complesso è composto da due nuclei distinti: il Carcer, l’ambiente superiore, che risale al VII sec. a.C. e il Tullianum, l’ambiente inferiore, che risale al VI sec. a. C. Proprio nel Tullianum è presente una sorgente e proprio nelle acque del Tullianum venivano lasciati morire i nemici del popolo romano, tra cui alcuni personaggi storici di grande rilievo, come Vercingetorige, il principe e condottiero della Gallia.

In merito al Tullianum, un’antichissima tradizione racconta di un’azione miracolosa di San Pietro, il primo degli apostoli di Gesù, che con un bastone colpì la roccia e fece scaturire l’acqua che utilizzò per battezzare i reclusi e i carcerieri; nei secoli questo complesso monumentale è stato, dunque, anche un luogo di grande devozione, ancor oggi molto visitato in pellegrinaggio da chi si reca a Roma.

La visita a questo eccezionale sito archeologico è arricchita da un percorso multimediale che prevede la visione di video e l’uso di tablet: è possibile vedere le ricostruzioni degli ambienti originari e leggere approfondimenti su quanto ritrovato durante la recente campagna di scavi.

Il Carcer Tullianum è gestito da Opera Romana Pellegrinaggi

Parole chiave

Data di ultima verifica: 02/01/19 10:42