060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Discover and buy tourist services, cultural offers and shows in Rome
You are in: Home » Events and shows » Guided tours and educational visits » Educare alle mostre, Educare alla città - "Il bunker di Villa Ada"
Date: 2019-05-20

Opening times

Lunedì 20 maggio 2019
alle ore 16.00

durata: circa 90 minuti

Le date degli appuntamenti potrebbero subire variazioni che saranno indicate sulle pagine web della Sovrintendenza e del Sistema Musei Civici e comunicate tramite e-mail.

Via Panama 55, largo Bangladesh (Bar Panamino)

Held in

Addresses

Appointment: Via Panama, 55
Zone: Quartiere Parioli (Roma nord)
Atac
Enter your starting address
Altezza Largo Bangladesh (visita breve)
Appointment: Via Salaria, 267
Zone: Quartiere Parioli (Roma nord)
Atac
Enter your starting address
Ingresso Villa Ada Savoia (visita completa)

Information

Incontro gratuito con prenotazione obbligatoria.

È previsto il rilascio dell’attestato di formazione.

CREDITI FORMATIVI SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA
La partecipazione a cinque incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Studi storico-artistici (triennale); Storia dell’arte (magistrale); Storia, Antropologia, Religioni (triennale); Scienze storiche (Età moderna-Età contemporanea / magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE
La partecipazione a sei incontri, attestata, dà diritto agli studenti dei Corsi di: Scienze dell’Architettura (triennale); Architettura-Progettazione architettonica(magistrale); Architettura-Progettazione urbana (magistrale); ArchitetturaRestauro (magistrale), al riconoscimento di due crediti formativi universitari.

ACCADEMIA DI BELLE ARTI
La partecipazione ad otto incontri, attestata, dà diritto agli studenti al riconoscimento di due crediti formativi.

Info e prenotazione
Tel. 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00

Prenotazione obbligatoria: max 20 persone

Modalità di partecipazione: Booking required

Contacts

Telephone: 334 7401467

Description

Incontro per docenti e studenti universitari a cura di Alessandra De Romanis e Associazione Roma Sotterranea.

Il Bunker della famiglia reale si trova nascosto nella fitta vegetazione di Villa Ada Savoia. Fu realizzato tra il 1942 e il 1943 per la famiglia Savoia, che viveva nella Palazzina Reale, oggi sede dell’ambasciata d’Egitto. Negli anni della II Guerra Mondiale infatti, quando la possibilità di un bombardamento su Roma si fece più concreta, il Re Vittorio Emanuele III decise di far costruire un rifugio per se e la sua famiglia. Il rifugio fu costruito a 350 metri dalla Palazzina Reale, scavato all’interno di una collina: era una lunga galleria interamente carrabile che portava al rifugio vero e proprio.

Dopo la guerra, il bunker è rimasto in uno stato di abbandono per circa 70 anni. È stato riaperto al pubblico nel 2016, dopo un’opera di recupero promossa dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali del Comune di Roma e realizzata dall’Associazione Roma Sotterranea, in virtù di una convenzione esistente tra le due parti a seguito di un bando pubblico. Chiuso nel 2017 allo scadere della convenzione, a marzo 2018 a seguito di un nuovo bando pubblico è stato nuovamente aperto al pubblico dalla stessa Associazione Roma Sotterranea che gestirà le attività di valorizzazione del sito fino al 2021.
L’incontro proposto porterà alla scoperta di questo rifugio nascosto: raggiunto il bunker si potrà salire sulla sommità della collina all’interno della quale è scavato il bunker per comprendere le ragioni alla base della costruzione del rifugio. Una volta entrati dentro il rifugio, si osserveranno i materiali originali recuperati e gli ambienti allestiti. La visita si concluderà con la proiezione di un breve documentario che raccoglie fotografie e filmati originali sulla storia della famiglia reale e sugli anni della guerra.

Alessandra De Romanis: curatore storico dell’arte presso l’Ufficio Ville e parchi storici della Sovrintendenza capitolina, si occupa della gestione e della valorizzazione di alcune ville storiche romane, tra le quali Villa Ada, Villa Sciarra, i parchi pubblici dell’Aventino e quelli presso il Quirinale, oltre che i giardini della Mole Adriana.

Associazione Roma Sotterranea:
Roma Sotterranea - Speleologia per l'Archeologia - è un'Associazione Culturale nata nel 2000 dal progetto di alcuni speleologi appassionati di archeologia di creare una struttura dedicata all’attività di speleologia urbana nella città di Roma. Oggi l’associazione collabora con le più importanti istituzioni pubbliche statali e comunali fornendo una serie di documentazioni indispensabili per realizzare un quadro d’indagine esaustivo e completo, con esplorazioni e indagini specifiche. Dal 2002 è impegnata in attività di studio e ricerca in diversi siti (tra gli altri: Cloaca Massima ; ambienti sotterranei presso la Villa di Massenzio; Cave al di sotto di Villa De Santis; ambienti caveali di Monteverde; Pendici del Campidoglio; sotterranei delle Terme di Caracalla). È impegnata inoltre nell’attività di valorizzazione e gestione dei Bunker di Villa Ada (dal 2016) e di Villa Torlonia (dal 2018).

 

Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.
Ufficio attuazione del programma delle attività di catalogazione e attività didattiche.

Progetto ideato e curato da Nicoletta Cardano.

Il ciclo Storie di scienza a Roma: i luoghi invisibili è ideato e curato da Federica Favino, Dipartimento di Storia, Culture, Religioni - Sapienza Università di Roma.

Il ciclo La città delle donne: una mappa nascosta è ideato e curato dalla Società Italiana delle Storiche.Collaborano alla realizzazione del programma i Volontari del Servizio Civile Nazionale, progetto della Sovrintendenza Capitolina “Educhiamo Insieme 2.0”.

Keywords

Last checked: 2019-01-23 13:59