060608


Roma Capitale
Zètema Progetto Cultura
060608 - Discover and buy tourist services, cultural offers and shows in Rome
You are in: Home » Events and shows » Cinema » Il senso della bellezza
Director: V. Jalongo

Held in

Azzurro Scipioni
» Sala Chaplin
2018-08-19 18:30 - price (€): 6,00

Film

Release Date: 2017
Runtime: 75
Color:
Original version: no

Description

Molti anni fa ho letto un frammento di un filosofo greco, Eraclito. "La natura ama nascondersi" diceva. Solo questo. Duemilacinquecento anni dopo, in una caverna lunga 27 chilometri, gli scienziati del CERN usano una specie di gigantesca macchina fotografica per indagare sullo stesso mistero. Questa macchina fotografica però, non produce immagini. La realtà è che noi sappiamo ormai di non avere più un'immagine coerente della natura. La natura si nasconde. Ma possiamo davvero sopravvivere senza un'immagine della natura? Senza sapere che cosa c'è al suo centro? I fisici affrontano queste domande con gli esperimenti e la matematica, ma anche così incontrano fenomeni che sembrano assurdi, incomprensibili. Del resto anche la nostra possibilità di conoscere l'universo non è meno misteriosa: nella loro ricerca della verità, i fisici sono spesso guidati da una immaginazione senza immagini concrete. E proprio l'immaginazione che li accomuna a quegli artisti contemporanei che invece lavorano con le immagini, creano istallazioni e animazioni accettando la sfida della scienza sul territorio dell'invisibile. In questo dialogo tra scienziati che hanno perso l'immagine della Natura, e artisti che hanno smarrito la tradizionale idea di bellezza, attraverso esperimenti che a volte assomigliano a opere d'arte, emerge un ritratto profondamente umano della scienza libera, non asservita a finalità pratiche, e del suo ruolo fondante nella nostra epoca. Non è un paradosso dunque che il CERN sia diventato un modello internazionale di coesistenza pacifica, dove tutta la conoscenza è condivisa e disponibile al mondo intero: e non è un caso che l'invenzione che ha rivoluzionato il mondo, l'internet del World Wide Web, è nato qui nel 1990. In questo momento di lacerante disorientamento, Il senso della bellezza è un viaggio alla ricerca di un'immagine perduta. Quella rassicurante della Natura che emergeva dai sacri testi di tutte le religioni; e forse anche quella dell'Europa, in cui la scienza moderna è nata, e dalla quale, nel bene e nel male, si è diffusa su tutta la Terra. Scienziati del CERN e artisti contemporanei ci guidano in questa ricerca. Tra queste donne e questi uomini alcuni credono in dio altri credono solo nell'intuizione e nel dubbio. Ma nella loro ricerca della verità, tutti loro sono in ascolto di un elusivo sesto senso, il senso della bellezza.
Data source: Computime Srl